February 2015

Monthly Archives

  • E’ Ufficiale, Meizu MX4 con Ubuntu!

     Meizu MX4 Ubuntu Edition farà il suo debutto al Mobile World Congress! La casa asiatica ha ha confermato la notizia sul suo account di social media. Ricordiamo che dopo il lancio del primo dispositivo marchiato BQ, smartphone di fascia media, finalmente potremo vedere il sistema mobile di Canonical su uno smartphone di fascia alta. Ricordiamo le caratteristiche tecniche: Display IPS LCD 5.3 pollici (1920 x 1152, 418ppi) Processore octa-core MediaTek MT6595 2 GB di RAM Fotocamera posteriore da 20.7 MP, fotocamera anteriore da 2MP 16 GB di memoria interna Batteria da 3100mAh Attualmente il dispositivo con sitema operativo FlymeOS viene venduto a poco più di 300 euro. Possiamo aspettarci qualche novità anche per il prezzo?

  • iOS 8.1.3 blocca Masque Attack II

    EngineTechApple Grazie all’uscita di iOS 8.1.3 è stato bloccato Masque Attack II un nuovo tipo di malware che consentiva l’installazione di applicazioni create ad hoc che non erano firmate Apple. ; Per proteggersi contro l’attacco... Continua a leggere: iOS 8.1.3 blocca Masque Attack II su EngineTechApple.

  • Le app a cui non si può rinunciare

    L’universo delle applicazioni per i dispositivi mobili è indubbiamente vasto e nel nostro piccolo cerchiamo di dare i nostri consigli su cosa davvero scaricare senza perdite di tempo per provare e riprovare quella che fa davvero al caso vostro. Oggi sottoporremo alla vostra attenzione tre applicazioni totalmente differenti con il sol scopo di cercare di accontentare davvero tutti i gusti. La prima app è per gli appassionati di fotografia. Si tratta di editor di foto davvero interessante e ben fatto. La seconda app è, invece, per chi sul suo smartphone è alla ricerca di adrenalina attraverso un gioco niente male. L’ultima app è per chi, infine, è un patito dello sport più amato dagli italiani, il calcio. Andiamo ad analizzarle una per una. Pix: Pixel Mixer Pix: Pixel Mixer Sviluppatore: Kang DongHyuk Voto: 4+ Prezzo: Gratis Download Da quando avete tra le mani uno smartphone non riuscite proprio a contenervi dallo scattare fotografie? Pix:Pixel Mixer può essere la soluzione migliore per chi è sempre alla ricerca della perfezione per migliorare i propri scatti. Due le possibilità che Pix, la chiameremo così per semplicità, vi propone per modificare le vostre foto: 1. Modificare foto già scattate in precedenza; 2. Con un tap sul display è possibile attivare la fotocamera per scattare la foto. Gli effetti che Pix propone sono innumerevoli tanto che ogni utente ha la possibilità di scegliere quelli preferiti per averli sempre sotto gli occhi ad ogni occasione senza la necessità di doverli ricercare ad ogni modifica. Una volta messe a punto le vostre creazioni non dovrete far altro che condividerle sui vostri canali social attraverso i bottoni che trovate all’interno dell’app. Pix:Pixel Mixer può essere scaricata gratuitamente da tutti gli store. Siete pronti a sbizarrirvi? Bomb on Bus Negli store sono presenti un’infinità di giochi da poter scaricare, ma non sempre, una volta scaricata un’app le nostre aspettative vengono ripagate a dovere. Bomb on Bus non è sicuramente un gioco eccelso, ma permette comunque di trascorrere il proprio tempo libero senza troppe pretese. Ripreso dal celebre film degli anni ’90 con protagonisti la Bullock e Reeves, l’obiettivo del gioco è quello di guidare un autobus su cui è stata installata una bomba senza mai farlo fermare. In caso contrario la bomba esploderà. Il giocatore riveste, dunque, i panni dell’autista del bus ed avrà il compito di non far fermare l’autobus per nessuna ragione. Naturalmente per le strade della città ci saranno anche altri veicoli, per cui è necessario non incorrere in incidenti nonostante la folle velocità. Per chi vuole sbizarrirsi, poi, potrà equipaggiare l’autobus con degli oggetti che permettono di allungare il percorso o addirittura chiedere l’ausilio di un’ambulanza per farsi largo nel traffico. Tuttomercatoweb TuttoMercatoWeb.com Sviluppatore: TC&C srl Voto: 4+ Prezzo: Gratis Download Il calcio è la vostra passione? Volete sempre restare aggiornati su ciò che succede in Serie A o nelle serie minori anche quando siete fuori per lavoro? Nessun problema, con l’app del celebre sito Tuttomercatoweb potrete consultare in un istante tutti gli aggiornamenti con la possibilità di visionare anche soltanto le news della vostra squadra del cuore. Abbiamo scoperto, poi, che l’app Tuttomercatoweb è molto utilizzata anche dagli appassionati di scommesse sulla Champions League per via delle ottime dirette testuali di ogni singola partita. Inutile ricordare che anche questo prodotto è totalmente gratuito.  (C.a.p.)

  • Quanto influisce tenere acceso un modem sulla bolletta?

    Ormai oggi tutti abbiamo a disposizione un modem per navigare con internet. Chi in casa, chi in ufficio… Ma quanto incide sulla bolletta l’uso prolungato del modem? Molti penseranno che trattandosi di un apparecchio piccolo con qualche lucina il suo consumo sia del tutto ininfluente.  In parte è corretto, di per se un modem consuma ben poco, ma il fattore che non si considera è il tempo del suo utilizzo. Facciamo qualche esempio numerico: -per prima cosa bisogna calcolare i watt assorbiti dal nostro dispositivo: su ogni modem è presente un etichetta del tipo RATING: 15 V   1.2 A. Basta moltiplicare i volt (V) e gli ampere (A) per trovare i watt. -a questo punto si moltiplicano i watt per il tempo di utilizzo del modem trovando cosi i wattora. Sulla nostra bolletta della luce viene riportato il costo di un kilowatt in base alla fascia oraria. Il kilowatt non è altro un multiplo del watt (come passare da metri a kilometri). Moltiplichiamo ora i Kwh che assorbe il nostro modem (dividiamo per mille i watt calcolati precedentemente) e moltiplichiamo il risultato per il costo di un Kwh. In generale, un modem con le caratteristiche descritte prima utilizzato per 10-12 ore ha un  consumo che genera un costo di 0,05€ al giorno. Moltiplicando questa cifra per tutti i giorni dell’anno si ottengono circa 18€. Su questi 18€ dovrà poi essere aggiunta l’IVA al 22% e le imposte, arrivando senza problemi sui 30€. Senza contare che il costo di un Kw è variabile (più consumiamo energia e più aumenta il prezzo). Se siete intenzionati a risparmiare qualche € sulla bolletta questo potrebbe essere un punto di partenza!

  • CEO Mercedes: Apple non ci fa paura

    Articolo tratto da Socialandtech Originale: CEO Mercedes: Apple non ci fa paura Ultimamente nel web si fa sentire la notizia della possibilità che Apple decida di entrare nell’industria automobilistica presentando una sua iCar per il 2020. Negli ultimi giorni si parla molto del progetto Titan, grazie al quale Apple potrebbe lanciare una sua autovettura entro il 2020. Il […]

  • Android Wear compatibile con iOS

    EngineTechApple Android Wear è lo smartwatch realizzato da Google, che implementato il suo sistema operativo su un dispositivo indomabile e fino a questo momento non era compatibile con il sistema operativo di Apple ma uno... Continua a leggere: Android Wear compatibile con iOS su EngineTechApple.

  • Ed ecco il nuovo Pebble Time

    Il tanto atteso  countdown sulle pagine del sito ufficiale di Pebble si è concluso e l’azienda ha svelato il suo nuovo smartwatch compatibile con iPhone e Android. Stiamo parlando di Pebble Time, un nuovo smartwatch con schermo colorato e possibilità di rispondere alle notifiche. Pebble Time utilizza uno schermo e-paper a colori, con una nuova interfaccia utente e include un microfono per rispondere rapidamente alle notifiche ricevute dallo smartphone. Tutto questo senza compromettere la storica durata di batteria dell’originale serie Pebble, con fino a 7 giorni di durata, e le caratteristiche che hanno reso celebre il marchio Pebble, ossia la resistenza all’acqua e la personalizzazione. L’intera interfaccia è stata progettata in stile TimeLine con tre sezioni differenti: Passato, presente e Futuro. In questo modo sapremo sempre dove trovare le informazioni che verchiamo in maniera più immediata. Il meteo di domani? Nella sezione “Futuro”, i risultati della borsa? Nella sezione Presente. Il risultato di una partita di calcio? Nel “Passato”, e così via. Il nuovo Pebble Time costerà 199$ nei negozi ma l’azienda che lo produrrà ha deciso di utilizzare Kickstarter per ottenere i primi 500.000$ necessari per la produzione, superati ampiamente in poco più di 20 minuti. Siete gia coloro i quali hanno optato per il Pebble oppure attendete il nuovo AppleWatch? fatecelo sapere

  • Apple ripara gratis i MacBook Pro

    Articolo tratto da EngineTechApple Originale: Apple ripara gratis i MacBook Pro EngineTechApple Apple ha dato l’annuncio ufficiale secondo cui riparerà gratis tutti i Macbook Pro 2011 e questo perché la Mela ha riconosciuto pubblicamente che moltissimi di questi computer presentano dei problemi grafici. ; Quindi, l’azienda... Continua a leggere: Apple ripara gratis i MacBook Pro […]

  • Siemens realizza i più grandi progetti di connessione alla rete di parchi eolici offshore al mondo

    Articolo tratto da Tecnologia e ricerca Originale: Siemens realizza i più grandi progetti di connessione alla rete di parchi eolici offshore al mondo – Entrate in esercizio le prime due connessioni alla rete di trasmissione di parchi eolici offshore, BorWin2 e HelWin1, realizzate da Siemens nel Mare del Nord per TenneT – I due progetti […]